Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

giovedì 31 maggio 2018

Ragioni e dubbi




Rimango spesso sorpresa nel constatare che le persone alle quali dai più fiducia ed amicizia siano poi coloro che maggiormente ti giudicano ed agiscono contro di te a tua insaputa. 
In realtà vorresti aver compreso male ma...continuando a frequentarle ed a conoscerle ti rendi conto di ogni cosa. La delusione in questo caso è profonda e la rottura inevitabile.
Nel mio caso sono talmente ingenua da sperare di aver capito male e continuo a considerarle amiche molto a lungo, perché non riesco a capire le motivazioni che ovviamente, seppur vengono date, non sono vere...per cui neanche le chiedo.

Ma posso capire un tale atteggiamento da una persona giovane ed inesperta della vita. Il suo rifiuto potrebbe essere categorico a causa dell'istinto che forse col tempo e con l'intelligenza può cambiare e capovolgersi.

Non riesco invece ad accettarlo da una persona molto adulta, che dovrebbe prima di tutto porsi dei dubbi sul suo pensiero e giudizio ed anche sull'influenza avuta dalle impressioni proprie ed altrui che potrebbero essere estremamente errate. E soprattutto quando cercano, anche ironizzando, di dare lezioni ed esempi, credendo di fare la cosa giusta. 

È vero, ci rimango male.
Il fatto è che se potessi incontrarle (tali persone) magari opterei per un chiarimento. Magari per timidezza mia e per paura di aver errato a comprendere non lo farei. Non so...
Io ho sempre infiniti dubbi, forse sbaglio...le certezze per me sono poche.

E mi chiedo: cosa spinge questa gente ad avere simili comportamenti?

Tutti dicono che la causa principale sia la gelosia nei nostri confronti...
Ma nei miei confronti non trovo motivi di tale gelosia...lo so...la mia solita ingenuità...però è così difficile smettere di ragionare e trovare una valida motivazione.

Forse poi è tutto inutile e la cosa migliore è godere delle mie poche certezze ed ignorare totalmente il resto.
Resto in amicizia con tutti coloro che mi considerano o sembrano tali e continuo serenamente per la mia strada.

Solo una cosa...ad errare lo facciamo tutti, quindi sarebbe meglio non presumere di essere migliori di altri.

Nel mio caso sono testardissima, quindi erro anch'io e lo dichiaro apertamente.
 Perdono ma non riesco a tornare sui miei vecchi passi per paura di cadere ed essere ferita nuovamente.
Quindi, se qualcuno vuole che cambi si faccia avanti...ahahahah...

Abbraccio grande e non perdete mai il vostro immenso sorriso. 
Ciao!




Immagine dal web