Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

venerdì 19 gennaio 2018

Riflessioni sulla serietà



Riflettevo sulla comunicazione della serietà di una persona nel mondo.

Spesso si vedono immagini proposte di donne con pochi veli ed uomini in mostra.
Chi li sceglie per propagare un proprio punto di vista, per ironia o perché ha gusti particolari.

Penso che nessuno debba giudicare alcuno, però spesso vedo anche tanta volgarità. 

Per cui magari ci sono uomini che postano donne velate od altro. Non credo sia uno sbaglio se essi sono non sposati, con i loro gusti che mostrano discretamente in pubblico.

Per contro noto donne che pubblicano immagini, comunque femminili, in pose promiscue e volgari.

Quegli stessi uomini su nominati postano anche cose umane e di valore. Non sono mai volgari e si oppongono alle ingiustizie.

Quelle stesse donne sopra considerate mostrano esclusivamente nudità apparentemente velate. Punto.

Insomma non comprendo, forse sbaglio, ma in giro che esempi diamo?

Comunque la serietà di una  persona non dovrebbe essere giudicata mai ed ancora di meno dalle persone che si frequentano.
Perché magari il pensiero nei loro confronti è positivo. Fino a prova contraria. Eccerto!

Per come mi conosco io, anche se devo ancora ben analizzarmi...eheheheh...arrissisco (attenzione, ciò se accade non é per vergogna ma, per la maggior parte delle volte, è rabbia repressa) se vedo volgarità e non nudità, visto che con i miei studi di corpi senza veli ne ho visti ed elaborati tanti. Eh già! 

Sarei curiosa di conoscere i vostri pareri su ciò.
Sperando di essere stata chiara e che voi rispondiate con ponderatezza e sincerità, vi saluto, vi ringrazio ed auguro una magnifica continuazione di vita. Ciao.



Order out of Chaos
Facciata occidentale della National Cathedral
Washington, DC

22 commenti:

  1. Molte opere artistiche comprendono nudi di donne e uomini.
    Sono opere d'arte e mancano scopi a sfondo sessuale o erotico.
    Come hai detto c'è un abuso, e non solo nel blog, della esaltazione morbosa di immagini sul lato b o seni. Accade anche in siti sportivi che in pratica si interessano più delle mogli attraenti di un calciatore che dell'atleta.
    L'unica risposta possibile è non frequentare questi siti.
    Un abbraccio Pia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accade anche in siti sportivi che in pratica si interessano più delle mogli attraenti di un calciatore che dell'atleta.

      Verissimo, è una cosa che mi da' incredibilmente fastidio (e sono uno che magari si mette a guardare immagini di belle donnine XD), perché é una cosa fuori contesto, assolutamente, messa lì in virtù dello stereotipo "ti piace il calcio, bere la birra e guardare le donne nude".

      Elimina
    2. Cara Pia,
      post che merita davvero una riflessione.

      Sinceramente è una domanda che mi pongo anche io: quando un nudo è volgare e quando non lo è? Sia chiaro, ci sono immagini che sono palesamente volgari. Di sicuro, nella fotografia, abbiamo criteri che possono dare un'idea precisa: la posa, il portamento e lo sguardo di chi è ritratto. Questo vale anche per le foto 'vestite': ci sono 'selfie' con bocche di 'gallina', scollature messe vistosamente in evidenza, pose costruite, trucco pesante, che sono volgarissime anche senza esibizione di nudità. Io credo che il nudo in genere non sia affatto volgare: anche un corpo non perfetto, nella sua nudità, può trasmettere sensazioni positive, tra cui lo stesso piacere, che non è affatto una cosa negativa, se non diviene, agli occhi di chi guarda, perversione e ossessione. E il mettersi a nudo, in senso non figurato, assume una valenza positiva, almeno nella mia personale esperienza: si impara appunto ad accettare come siamo e i nostri difetti. E quando ci sentiamo bene, per come siamo, è facile accettarci ed essere accettati.

      Elimina
    3. Caro Gus non hai torto e molto dipende dalla sensibilità di chi guarda, al contesto in cui si vedono alcune foto d'arte e non...
      Meglio non frequentarli allora, giusto.
      Abbraccio a te e grazie.

      Elimina
    4. Riccardo mi piace il tuo esplicito, chiaro e sincero commento. Grazie.
      Il punto di vista di un uomo è importante, soprattutto se è adeguato al contesto, come hai fatto tu.
      Buona serata, ciao.

      Elimina
    5. Tornando in tema Pia, sul tema nudo c'è un progetto di un paio di fotografi italiani che secondo me è molto valido, reality project. Fotografano persone comuni e secondo me riescono bene a trasmettere la bellezza anche delle persone normali e con qualche imperfezione.

      Elimina
    6. Grazie Riccardo...mi hai fatto ricordare un film sulle donne degli anni 50 che decisero di farsi fotografare per un calendario...Ciao.

      Elimina
  2. Io penso si debba fare una distinzione netta fra l’opera d’arte inserita in un post che tratta d’arte e la foto che vuole solo evidenziare le nudità del personaggio in voga del momento. Ormai l’esibizione gratuita di nudità e volgarità verbali dilaga su giornali, riviste, tv.
    Io ho inserito una bella ragazza nel mio ultimo post.😏
    Buon weekend, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrico caro è proprio come dici, bisogna distinguere. Il problema è che siamo tanti ed ognuno ha un proprio gusto ed una propria opinione. Le volgarità anche volgari però spesso sono evidenti e spesso accettate in egual modo.
      La tua bella ragazza direi che non è male però...ahahah...
      Grazie mio simpaticissimo e super amico. Ciao e buon fine settimana!

      Elimina
  3. Vero e come tu dici...solo che arte é permesso perche arte... e le donne (e vedo molte donne che si fanno fotografare) dovrebbero avere più rispetto per il loro corpo e usare più cervello per farsi vedere...mi fanno proprio arrabiare perché è libero arbitrio il mostrarsi sui social...forse Google dovrebbe essere più attento...gli uomini in questo sono molto più castigati anche fotografati assieme...sta alla donna mostrare buon gusto ed eleganza intelligente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeria ciao.
      Infatti, se il rispetto per gli altri e soprattutto per se stessi (cosa di maggior valore) fosse maggiore si vedrebbero cose molto diverse in giro.
      L'uomo di sicuro non vuole certo che cambi tutto ciò, per cui mai da parte loro ci sarebbe una forte opposizione. Anche se il loro giudizio fosse molto negativo.
      Siamo noi donne libere a dover scegliere con accortezza. Commento da donna intelligente, grazie.
      Buona serata.

      Elimina
  4. Il nudo artistico non mi dà fastidio, il nudo ostentato invece sì.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sugar Free (purtroppo ancora non conosco il tuo nome reale...).
      Il tuo gusto mi piace e concordo. Ciao a te!

      Elimina
  5. Giriamo la domanda: è il nudo che urta o ciò che la gente pensa attorno ad esso?
    Perché certe cose devono dare fastidio e altre no?
    Mi sa che questo paese è ancora ammalato di moralismo passepartout.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francesca le domande sono pertinenti, grazie.
      Credo però che la risposta sia ovvia, siamo diversi ed ognuno reagisce in modo diverso. E comunque il moralismo non è il punto onesto della questione.
      Perché a qualcuno da fastidio se ad un altro non da fastidio? E viceversa...così non c'è fine.
      Ed io come altri non comprendo nulla sulla questione che comprende il senso di serietà, importante per vivere, forse, in modo corretto tra umani nel mondo.

      Elimina
  6. Il nudo di "oggigiorno" non lo si nota neanche più, talmente è insignificante e finto.
    sinforosa

    RispondiElimina
  7. Il nudo "di oggigiorno" è talmente finto che ci si passa sopra con indifferenza.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Sinforosa, grazie!
      Infatti anche questo è vero...troppi corpi senza veli fanno perdere valore alla stessa nudità. Wow, bravissima! Ciao.

      Elimina
  8. La risposta è nel portamento: si può essere ammiccanti anche senza essere volgari, ossia proprio fare nudità con fini erotici, sessuali, ma senza sbordare nel trash.
    Come? Boh, è una cosa innata innanzitutto, e poi è uno scopo ben preciso di chi veicola queste immagini^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah...Caro Miki mi sa proprio che tu sia tra quegli uomini che non vogliono che le cose cambino...ma che vicino desiderino una persona seria.
      Non c'è nulla di innato e nessuna dote artistica negli ammiccamenti e nelle pose volgari, secondo me.
      Certo si può giocare ma senza essere volgari mai, facendo ben comprendere che si stia giocando, forse...
      Non so, la questione resta aperta e chi veicola le immagini deve sempre rispondere al rispetto per tutti.
      Ciao!

      Elimina
  9. Un bel corpo di donna integralmente nudo in una posa non volgare non fa male a nessuno, ma solo piacere. Penso valga lo stesso per un corpo maschile anche senza quella ipocrita foglia di fico.
    La foto che hai postata della facciata di una cattedrale USA non è volgare, è leziosa e non mi piace, come non mi piace lo stile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto Vincenzo, a me piace tantissimo disegnare corpi nudi, non è facile...
      L'immagine postata ha come unica intenzione avvalorare il discorso dei nudi di ogni genere e forma, senza evidente scopo diverso tranne quello artistico.
      Se non ti piace va bene. Ho sempre apprezzato il tuo giudizio, per cui terrò conto anche di questo.
      Un forte smack, ciao!

      Elimina