Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

martedì 7 novembre 2017

Dolce Natale in anticipo




Buongiorno amici. 
Vi state preparando per il dolce Natale? 
Lo so sembra troppo presto per parlarne ma non per me. 
Di solito sono tra le ultime persone della famiglia, quella che non prepara fino a quando non arriva il fatidico 8 Dicembre...ahahahah...e neanche allora... 
Invece quest'anno stranamente il mio pensiero è rivolto a quest'evento. 
Forse sono gli avvenimenti che si succedono nel mondo, tragedie, morti senza senso e la continua lotta per la sopravvivenza...sì, credo sia questo. 
È così difficile vedere il prossimo periodo di festa con serenità. 

Ovunque abbiamo egoismi, soprusi, cattiverie di ogni genere, giovani che vivono male la loro vita e che provano a mostrare la loro forza con la violenza, soprattutto verbale e nel web...già, proprio nel web, gli adulti danno il cattivo esempio, nessuna saggezza e continue finzioni, tutti attori...ed i giovani fingono di essere adulti, mostrano ciò che per loro sembra giusto ma non lo è. 

Orgoglio, pregiudizi e giudizi, macchinazioni di pensiero...anche e soprattutto i colti ed apparentemente sapienti, non fanno nulla, anzi loro agiscono nel modo peggiore credendo di essere nel giusto. 

È terribile e visto che nessuno prova minimamente a cambiare o perlomeno ad essere diversi dalla massa, allora ci provo io. 

Siate veri e sinceri, abbiate sempre fiducia nella gente, anche se c'è chi finge bontà con voi, una volta scoperti saranno proprio loro ad abbandonarvi. 
Non dispiacetevi però e dite sempre ciò che pensate, chi vi ama davvero non vi lascia soli e non vi delude o perlomeno prova a tornare sui propri passi e con coraggio e determinazione vi chiede perdono. 
Ahahahah...sembra una favola ma vi assicuro, è così. Altrimenti meglio perderli che trovarli (saggezza antica ed antico detto). 

Allora pensiamo al Natale. 

Se questo periodo si prolungasse per l'intero anno, tutto sarebbe diverso. 
Fateci caso. Le azioni e la ragione sembra che vogliano trovare sempre un compromesso con il cuore. 
È più facile avere rapporti con gli altri, siamo più sereni se non propriamente felici. Ci riuniamo in feste e banchetti, usciamo da soli oppure in compagnia  per fare compere, per i regali. 
Riflettiamo bene prima di ogni parola ed ogni azione, evitando così di provocare disagi o litigi inutili. Siamo attenti e sempre propensi al bene. 

Ecco, questa mio stupido scritto lo dedico a chi non mi conosce, a chi mi giudica e desidera farmi apparire per ciò che non sono. Lo dedico anche a chi mi conosce davvero o perlomeno ha provato a conoscermi davvero, seppur non di persona. Ed infine a tutti coloro, giovani e vecchi che credono ancora che la vita va vissuta con serenità, senza inutili lotte ed inganni. 

Dedico tutto ciò a chi amo ed a chi mi ama. 

Felice tempo di Natale a tutti! Grazie! 



Immagine dal web