Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

giovedì 7 luglio 2016

Magnetici



Mi fermo attentamente ad osservare tutte le sue mosse...

Arriva con un passo attutito 
come il suono di nuvole...

Indifferente
ma il suo udito è portentoso.

Poi si volta, improvvisamente 
ti fissa... 
Sei persa nei suoi occhi magnetici...magnifici.

Ti chiedi...vuol qualcosa? 

Ama sorprendere.

Come quando la sera
mentre leggi il tuo libro
nella penombra,
scorgi la sua tenera testolina
che appare silenziosa
facendoti sussultare spaventata...

Sarà il suo modo di chiamarti o salutarti?

Sa che verrà richiamata

ma a lei sembra non interessare...
Se vuole qualcosa deve ottenerla.

Mi indispettisce spesso

ed a volte mi convinco di non amarla.
È terribile ed assurdo
accorgermi che non è così.
Ma come fa?

Non sopporto il suo atteggiamento
di sprezzante indifferenza.
Non sopporto i suoi "regalini"
che spesso trovo sull'uscio di casa.

Eppure non riesci 
ti conquista e nemmeno te ne accorgi.

E poi basta una sua carezza tenera e calda

o quel rotolarsi e giocare...
Ed il tuo sorriso è ormai stampato sul viso....
Il tuo sguardo spensierato fisso su di lei. 



Pia



"Avete capito di chi sto parlando?  
Credo è spero di sì, ciao!"






8 commenti:

Romualdo ha detto...

Ciao Pia, un inizio misterioso, ambiguamente sensuale, poi lentamente si svela "l'arcano" e tutto risulta più naturale.
Au revoir.

Pia ha detto...

Ciao Romualdo, grazieeeeee!

Gus O. ha detto...

E' tutto molto dolce.
Ciao Pia.

Maurizio C ha detto...

Tanta dolcezza e tanto amore in questo bel componimento :)
Un salutone cara Pia :)

Pia ha detto...

Ciao Gus!
Sei tanto caro tu...abbraccio!

Pia ha detto...

Grazie Maurizio.
Un abbraccio megagalattico, ciao!!!

Tania Croce ha detto...

Avevo un cane che ci ha fatto il regalo di esistere, comparendo davanti al cancello di casa affamato e picchiato dal vecchio padrone. Ora non c’è più ma certi amori non finiscono...

Pia ha detto...

Tania sì, non possono finire...
Povero cucciolo, per fortuna ha trovato te.
Ti abbraccio.