Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

sabato 2 gennaio 2016

Me



Non avete ancora conosciuto Me...
Mai ci riuscirete!
Ho visto persone abbandonarmi
dopo dialoghi infiniti...
Dichiarando stima reciproca ed affetto.
Dove sono ora?
Cosa credono di aver capito di me?

Sono come una foglia caduta dal ramo.
Come un pezzo di legno secco.
Sono come fiamma ardente...
Placida come ferme acque.
Dolce come il nettare,
Calda e Fredda!

Ho visto persone credere ad altre
False manipolatrici...
Persone che deboli
si sono arrese...
Che mi hanno offeso
solo perché non hanno ottenuto
ciò che speravano...promesse...
E forse hanno solo creduto di volerlo.

Perché se hai una forte sincronia
se trovi quell'essere che ti sa ascoltare
che ti fa sorridere,
che vorrebbe solo il bene di te...
Non puoi lasciarlo andare
non puoi spezzare un legame
soltanto perché volevi di più.
Non puoi essere una persona così stupida
da allontanarti
credendo addirittura
 di essere stato tu a volerlo!

Essere indotti a fare un errore
dalle persone che credi
veri amici...
Non essere neanche consapevoli di questo.
È terribile...
Non potrai mai conoscermi veramente,
Mai! Ma...
Sarò sempre sincera con te
ti terrò sul palmo della mano
ti sosterrò e...non te ne accorgerai.
E...
Infatti non hai capito...
È esattamente ciò che ho fatto!
Ma il mio dolore e
la mia delusione
lo gridero` al mondo...

Ed anche così forse
non lo scoprirai.

Nessuno mi potrà mai conoscere
ed ancora di più non lo farò con te!
È per questo che ti sei dissolto?
Perché non potevi ottenere nulla
tranne la mia amicizia...
Perché? Amicizia per te non è amore?

Ormai non ho più fiducia in te...
Non posso...
Almeno che tu non abbia il coraggio
di fare scelte tue
senza inutili suggerimenti,
Tornare a creare un dialogo
che non potrò mai essere io ad iniziare.
Perché se non comprendi il tuo errore
e...
Se non comprendi i miei errori
nulla potrà essere ricostruito.
Forse è solo una mia illusione ma...
Le mie sensazioni difficilmente errano.
Noi potevamo essere amici grandi
inseparabili e veri...

Sono solo parole leggere
inutilmente trasportate
da leggiadre illusioni...

Credo nelle ricostruzione però
Credo che se riuscirai
ad allontanarti dalla falsità mascherata
da amicizie contraddittorie
tutto potra` rinascere...
E sarà certamente più forte il nostro legame.

Se non ci riuscirai
sarà solo perché non hai voluto
solo perché io credo in un te illusorio.
Ed allora comprendero` che nulla
potrà mai essere...
E sarà molto difficile per me accettarlo.

Allora capirò che nonostante i miei sforzi
nonostante l'averti conosciuto
nonostante abbia creduto
nel vedere in te quella persona
che tanto amavo...
Nonostante ciò...
tutto era frutto
della mia fervente immaginazione.
L'illusione che mai dimenticherò
mi farà provare rabbia
Lo so...
...

Ma sono certa di non aver errato
Sono certa che fosse tutto vero...
La rabbia crescerà,  lo so...
La rabbia di non averti fatto capire
Di non averti ridonato
il vero della nostra amicizia...
Sarà forte la rabbia, la delusione...
Il dolore di non averti fatto comprendere...

Ma di sicuro sarò anche fiera
Di non aver mollato,
di non essermi umiliata inutilmente
solo perché non può esserci umiliazione
in ciò che sento di vero...
Di aver tentato comunque a ricostruire qualcosa
che se anche non abbia riottenuto,
mi rende orgogliosa di me
per averci fortemente provato.

Apri i tuoi occhi e la tua mente,
ricorda...

Comunque mai nessuno mi conoscerà davvero...
Neanche se cadrà il mondo...
Perché sono io stessa che non mi conosco,
perché sono io stessa che non voglio scoprirmi
ma tutti capiranno sempre le mie verità,
I miei semplici pensieri...
I miei stati d'animo, i miei sorrisi,
le mie sofferenze,  i miei dolori...seppur celati...
Lo capirete e tutti sapranno ma...
Mai nessuno conoscerà davvero Me!

Perché...

Sono come una foglia caduta dal ramo.
Come un pezzo di legno secco.
Sono come fiamma ardente...
Placida come ferme acque.
Dolce come il nettare,
Calda e Fredda!



Pia







16 commenti:

Giuseppe Romeo ha detto...

Mi chiedo cosa hai vissuto per scrivre tutto questo.
Buona fortuna però, spero si risolva tutto.
E grazie per aver condiviso, ho trovato un giusto insegnamento in tutto questo :)

Gus O. ha detto...

Non so a chi ti riferisci, ma in sostanza gliene hai cantato quattro.
Sei brava.

Romualdo ha detto...

I grandi dolori, le forti emozioni, il violento vortice che ti trasporta nelle più buie profondità dopo aver raggiunto le più alte vette dell'io.
La lenta ma inesorabile risalita che ti riporta ad ammirare il sorgere del sole.
Tutto questo ti ha portato a scrivere questi versi, dove racconti l'essenza del tuo essere.
Senza questo tuo trascorso e l'intensità delle emozioni vissute, non sarebbe potuto nascere questo "poema", la poesia nasce dal cuore e il cuore non ci mente mai, nelle gioie e soprattutto, nei momenti più tristi .
Un abbraccio, Romualdo.

Pia ha detto...

Ciao Giuseppe,
a volte la vita ci riserva dei dilemmi difficili da comprendere...
Grazie a te per il tuo intervento sentito, abbraccio!

Pia ha detto...

Gus ciao!
Più che altro è uno sfogo, non è mia intenzione offendere ma solo far comprendere e comprendere io...soprattutto.
Grazie, abbraccio grande!

Pia ha detto...

Sai Romualdo sono contenta di avere certe emozioni, anche le più tristi, anche le più buie...mi aiutano a comprendere me stessa ed a notare anche certi miei errori... ; )))
Grazie mio delizioso amico, abbraccio a te!

Maurizio C ha detto...

Un pezzo molto lungo, soprattutto particolarmente "pregno", quasi saturo di emozioni tue che... rimbombano, quasi scoppiano, dopo ogni parola.
Cara Pia, sicuramente la tua anima è piena di cose che conosci, pienamente e completamente, solo tu, e tra queste ce ne sono diverse che ti hanno sicuramente segnata, fatto soffrire, magari cambiata. Però, più a fondo, ci sei sempre tu, che secondo me hai una grande delicatezza, sensibilità, e sono contento che tu abbia aperto questo spazio per tirarle fuori coi tuoi, bellissimi, componimenti che vengono dal cuore. Ti fa bene, ed è bello leggerli e scoprire di più di te e del tuo mondo :)

Un abbraccio grande :)

Paola S. ha detto...

Cara Pia, anche in me ci sono delle cose che rimarranno sempre e solo mie. Non per cattiveria, non perché non c'è chi merita di scoprirle, quanto semplicemente per il fatto che ognuno sceglie di salvarsi come può. Sempre che si possa parlare di quello.

Non so bene come interpretare la tua poesia, se ho ben capito però, leggendola tutta, parli di qualcuno che non ha ritenuto la tua amicizia fosse abbastanza e, anche plagiato dalle malelingue tutte intorno, piuttosto che non avere quello che voleva, ha semplicemente cambiato rotta.
In questo caso, se ho interpretato davvero tutto correttamente, nonostante la tua volontà di ricostruire e dare una seconda possibilità ti consiglio invece di dedicare il tuo tempo a chi lo merita molto di più.
Sei davvero come fiamma ardente, quindi non ti spegnere per nessuno, soprattutto per chi non ha neppure mai provato a conoscerti meglio.
Un abbraccio, mia carissima Pia :-*

Pia ha detto...

Maurizio io non amo mostrarmi.
Quindi puoi immaginarti quanta fatica faccia.
Mi fa bene, mi libera e mi da la possibilità di scrivere.
Che posso chiedere di più?
Grazie carissimo, mi hai dedicato delle splendide parole e ti ringrazio. Felice giorno!

Pia ha detto...

Paola, forse hai compreso qualcosa ma non dirò di più.
Solo ti ringrazio tantissimo per le cose che mi hai scritto, ora devo pensare a me ed al mio divertimento. Non è un lavoro questo, quindi desidero fare in modo di rilassarmi ed essere serena.
Grazie amica cara, ti abbraccio forte.

Rosy Vella ha detto...

C'è sempre una fine seguita da un inizio ... Le tue parole fanno riflettere tantissimo . Vorrei saper parlare come te,mi ricordi una cara amica che mi manca tantissimo.Spero anche io di poter ritrovare un inizio . Un grande abbraccio

Stefyp. ha detto...

Ciao Pia, scrivere le proprie emozioni aiuta sempre, principalmente tolto lo sfogo si penetra, si scopre e soprattutto si comprende un po' la parte pù intima e segreta di ognuno di noi, poi dovrebbe aiutarci ad accettarsi per quel che siamo...ciò unici e impermeabili a ciò che ci turba. Purtroppo la sensibilità non si può cambiare, si può solo imparare a conviverci. Comunque ottimo dire quello che si pensa....sempre. "Chi non sa apprezzare, non merita la nostra attenzione". Non ti ho ancora fatto i miei auguri. Che il 2016 ti regali tutte le cose che desideri,e soprattutto serenità e allegria. Un abbraccio, Stefania

Guard. del Faro ha detto...

Ciao Pia,
mi scuso sinceramente, ma ho notato soltanto adesso quest'altro tuo blog, dedicato alla poesia.
Ho dato uno sguardo panoramico e devo dire che dai tuoi versi traspare un candore ed una semplicità disarmanti. Spesso la poesia cede il posto alla prosa; l'esternazione allora assume il vigore del dialogo, del confronto, a volte dell'invettiva, come in questo tuo brano, nel quale ti duoli giustamente della volubilità umana, il difetto più grande per chi voglia costruire dei rapporti durevoli e sinceri.
Anch'io nel tempo mi sono imbattuto in persone imprevedibili, se non proprio capricciose e bizzarre. E anch'io sono stato piantato in asso, nonostante le attestazioni di stima ed affetto.
Che cosa dirti, nobile e generosa amica, specialmente quando si sta in rete, bisogna attrezzarsi, per parare le delusioni che provengono a volte dai cosiddetti "amici".
Un abbraccio.

Pia ha detto...

Stefania carissima perdona il ritardo.
Ti auguro anch'io uno splendido nuovo anno!
Hai ragione, a volte scrivere aiuta a capirci dentro ed anche a comprendere la strada da seguire in alcuni casi.
Sì, dire ciò che si pensa nel modo giusto, è la cosa migliore.
Abbraccio grande e grazie amica cara, ciao!

Pia ha detto...

Buongiorno Nigel, anzi Antonio... ; )))!
Non devi assolutamente scusarti, ho aperto da poco questo nuovo blog e chi veramente desidera leggermi lo scopre, esattamente come hai fatto tu.
Sì, a volte le cose che scrivo appaiono candide e semplicemente disarmanti. Sono proprio così, solo che per comprendere bisogna veramente andare a fondo nelle cose che scrivo o dico. Spesso non traspare tutto ma lo faccio con proposito.
Mi dispiace che sia accaduto anche a te, si soffre molto...
Hai ragione bisogna costruirsi una corazza bella forte.
Ti ringrazio ed abbraccio. Buon Lunedì e buona settimana!

Pia ha detto...

Ciao Rosy, perdonami mi sono accorta ora...era negli spam.
Hai ragione ciò che importa è ricominciare. Mi dispiace per la tua amica che non c'è più.
Abbraccio a te!