Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

venerdì 28 aprile 2017

Joker




Indescrivibile...
Ho deciso di donarti i miei pensieri
che tu hai preso
ed hai sbattuto contro un muro...
Indescrivibile...
Hai voluto far domande
hai raccolte le risposte
hai finito poi...
hai finito poi per credere
alle tue interpretazioni.
Indescrivibile...
Mi dicevi sei migliore
migliore di chiunque
migliore di te stessa...
Hai creduto alle menzogne
le menzogne della gente...
Indescrivibile...
E poi non hai ascoltato
sentivi le parole...solamente.
Comunicavo solo io.
Leggevi e
fingevi e
come un joker infantile
ti prendevi gioco di me.
Indescrivibile...
Intanto io crescevo
intanto lo capivo
intanto non sapevi
io fingevo come te.
Ed inoltre io sentivo
che non eri lì con me.
Lo vedevo che la maschera
caduta già per me
continuava il suo percorso
per poi ridere di me.
Ma non volevo...
E fingevo perché
quello era per me
come un ponte
che attraversavo
per raggiungere te.
Indescrivibile...
Indescrivibile...
Indescrivibile...
Una bambola di pezza rianimata...
Una bambola di pezza rianimata!

Pia
🎧🎧🎧
Musicata da me nella mia mente...
Ma non mi piace...
Sarebbe bello con una base mista r&b e rock...
Bacio!






mercoledì 26 aprile 2017

Perdono



Chiedo perdono per tutti i miei errori...ne commetto ogni giorno. 
Non sono una persona facile ma amo tanto il sorriso. 
E le mie lacrime...quelle saranno sempre rinchiuse in un barattolo, 
per riguardarle e ricordarmi che forse...era meglio ridere. 

Pia 




L'interiore



Esprimere ciò che non si vede... 
Delicato, tenero, inconsapevole. 
Ma la natura riconosce e sa...ci ama e ci segue. 
Discerne ed individua ciò che di bello abbiamo dentro. 
Sa godere di questi magici momenti. 
Se soli sappiamo dare senza false apparenze. 

Solo così...vorrei essere anch'io. 

Pia 





giovedì 20 aprile 2017

Ecco fatto...




Prendi un pennello fallo girare
portalo in alto senza guardare
segui il tuo istinto
non puoi sbagliare.

Poggialo appena
sulla tua tela
Fai una pressione
forte o leggera.

Segui una linea
come tu vuoi
poi ecco fatto...
Questo è il mio Boy.

Pia






mercoledì 12 aprile 2017

Stupide parole...stupida io




Chissà se ti ricordi di me... 
Delle cose dette 
Delle stupide parole 
prenderci in giro... 
Le confidenze 
le bugie consapevoli ed ovvie ad entrambi. 

Io ormai non ho più ricordo 
alcuna memoria di tutto ciò. 
Non è falsità... 
Sì è così 
ho cancellato 
tutto ho scelto di eliminare (impossibile...). 

Perché voglio ricordare 
solo quel candore 
quell'innocente amicizia 
un po` folle 
che faceva aleggiare 
il pudore 
il gioco innocente 
la forte sensazione di appartenenza. 

Non ti conoscevo 
ma era come se fossi 
da sempre con me. 
Amico immaginario (esistito davvero ma...) 
che però mi donava... 
Lo stare bene insieme. 

Chissà se lo ricordi 
se era così anche per te. 

Il silenzio rivela 
il totale imbroglio. 

Stupida lo sono 
ma io mi ricordo... 
Ora solo un'addio 
stupido se tutto falso... 
Stupido se tutto vero. 
Comunque inutilmente 
stupida io. 


Pia 





martedì 11 aprile 2017

Nel vento



La cosa più errata che si possa fare è, per me, entrare in un gruppo per ascoltare le opinioni altrui. 
Inevitabile è l'essere influenzati e l'idea di ogni cosa non potrà mai più essere reale. 
Io cercherò in ogni modo di essere lontana da tutto ciò. 
Amo le mie idee ed amo il mio giudizio, potrei anche sostenere un'influenza esterna ma sarà solo perché è qualcosa già pensata in precedenza, nel mio io. 
Non frequento gruppi,  persone che manipolano la mente anche se inconsapevolmente. 
State attenti, ogni valutazione sia sempre e solo la vostra, personale ed unica. 

Lascio queste parole al vento...mio amico vero da sempre. 
Ciao! 

P.s. parlate con le persone, personalmente...grazie a tutti! 


Pia 






giovedì 6 aprile 2017

Dalla trama di un mio ipotetico libro



...

Sarebbe stato tutto diverso se qualcuno mi avesse chiesto: 
Cosa ti ho fatto spiegami...cosa posso fare per farti cambiare idea. 
Oppure se mi avessero detto: hai ragione, sarò me stesso/a, senza finzioni. 

Ed invece niente, il silenzio o la frase: è tutto a posto? Amici come prima? 

Invece si è preferito ridicolizzarmi, fingersi qualcun altro/a per fare cosa? Boh! 

Essermi avversario/a invece che avermi vicino con sincerità. 
Ma io avversaria non sarò mai. 

Mai capirò L'umanità se continua in questo modo...è tutto così triste. 

Mai mi pentiro` delle confidenze fatte, mai perché erano pienamente sincere e mai userò le confidenze donatomi, le conservero` gelosamente, anche se magari erano delle banali bugie. 

...

Pia