Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

domenica 10 dicembre 2017



È bello donare, pregare, perdonare, discutere e fare pace. 
È bello e se non è compreso pazienza. 
Ti prenderanno in giro, ti umilieranno, quelli che credevi amici ti tradiranno. 
Ma tu prega per loro, perché senza ciò si perderanno. 
Vi chiedo siete felici? 
Se no è la vostra risposta, almeno chiedetevi perché. 

Io invece risponderò sempre sì. 


Pia 



Giovanni Lorenzo Bernini
in:
Basilica S. Maria del Popolo
con la scultura "Daniele nella fossa dei leoni"
posta nella Cappella Chigi. 

Ti riconosco



Sensibilità. 
Nel bisbiglio del silenzio. 
Nel sorriso rubato. 
Nel brivido di freddo. 

Sensibilità. 
Nella carezza inaspettata. 
Nello sguardo gentile. 
Nel raggio d'inverno. 

Sensibilità. 
Parole vere. 
Gesti possenti. 
Doni impazienti. 

Sensibilità. 
Ramo nel freddo. 
Scarpe rosse. 
Margherite sincere. 

Sensibilità. 
Sorso caldo, insieme. 
Magica amicizia. 
Affetto sincero. 

Ti riconosco. 
Benvenuta sensibilità. 


Pia 





mercoledì 6 dicembre 2017

Meglio la follia!




Perché è il coraggio che manca.
È follia? Non so...
Se vedi un'ingiustizia e non reagisci.
Se scopri il sotterfugio ma non ti esponi.
Se osservi ogni mossa, sai come uscirne 
e resti in silenzio.
Se conosci la verità ma ti mostri indifferente.
Se non aiuti, non il più debole,
 magari il più forte aggredito...
e lo sai benissimo. 
Se volti le spalle e vai via. 

Quando senti che qualcuno sta sbagliando. 
Quando l'attore "bambino" recita bene. 
Quando qualcuno prende in giro l'altro. 
Ti accorgi di una grande bugia 
e resti fermo, in attesa di chi? O di cosa? 
Quando fingiamo convinti 
dell'inesistenza dell'altro per gelosia 
o rabbia. 
Niente dialogo, niente scambi d'opinioni, 
nessun chiarimento. 

Sei senza coraggio 
inutile 
fallibile 
fermo ed immobile 
inesistente. 

Qualcuno direbbe: 
Sei intelligente 
sei una persona matura 
Sei stato/a diplomatico/a. 

Ed intanto 
hai distrutto una vita 
hai perso l'occasione di correggere 
hai voluto distruggere il futuro. 

Ed intanto ti sei sentito/a eroe. 

Povero/a ed illuso/a, 
falso/a intelligente. 
Meglio la follia! 


Pia  





lunedì 4 dicembre 2017

Di più



Ti amo. 
Ma non nel modo che pensi tu. 
Di più. 

Pia 



Vivi!



Non piangere piccola mia, non piangere. 
La mamma mai del male ti farà. 
Ora ti appoggio qui, hai già mangiato. 
Coperta e già cambiata, niente lacrime. 
Ti bacio sulla fronte ed in ogni dove. 
Solo io soffriro` senza il tuo amore. 
Non piangere e resisti...
E già ti vedo, principessa nella vita e senza fretta. 
Mai patirai le sofferenze, mai la fame.
Tu avrai sorrisi, carezze e tanta speme. 
Qui ti lascio e con te abbandonero`, 
anche se lacero, il mio cuore. 


Vivi figlia mia, vivi! 



Pia 



Immagine dal web

Notte a Luna



La notte disse alla luna: 
Non mi guardare. 

La luna rispose: 
Non sono io a guardarti ma il sole e le stelle e tutto il creato. 
Sei scura e profonda ma gli occhi vagano in cerca di te, 
tu sei ciò che tutto contiene e che regge la vita. 

Disse la notte: 
Ma io mi vergogno! 

Allora la luna comprese il disagio e disse: 
Nasconditi dietro di me, 
Infondo la mia luce e nessuno noterà te. 
Ma sappi che seppur nera ed oscura, 
tu o notte per sempre sarai struttura. 

Felice la notte di gratitudine accesa 
rispose alla luna: 
Grazie, senza te io non sarei sicura. 
Per cui ricambio rendendomi più nera 
e tu brillarai gioiosa e fiera. 

Così seppur la notte fa tutti sospirare 
La luna ognuno farà innamorare. 


Pia 


Buonanotte. ⭐⭐⭐ 





domenica 3 dicembre 2017

Buon Attesa!



In questa prima Domenica d'Avvento c'è stranamente in giro un gran fervore. 
Qualcosa che prima non era mai accaduto, qualcosa che non avevo mai provato. 
Di solito per il primo avvenimento, la notizia passa inosservata. 
Solo per qualcuno è già attesa e solo per qualcuno è aspettata. 
Ma forse la gente riconosce, nei volti dei passanti quella gioia che passa di voce in voce e con gran sorrisi, negli sguardi e nei gesti condivisi. 

Intanto dico a tutti: meno male, desidero che ognuno abbia nel cuore, non odio ma tanta gratitudine, armonia, fiducia, pace e splendore. 

Splendore? Dirà qualcuno... 

Sì, splendore. 
La luce delle stelle, il calore del sole. La folgore del fulmine, lo scoppio di una meteora, lo schiocco bruciante di un bacio d'amore. 

Anch'io partecipo ed anch'io sono agitata, perché vorrei essere foriera di questa felicità annunziata. 

Per cui ora vi dico, che tutti non dimentichino e che tutto continui. 
Inizia molto bene e continui, sempre e più forte di prima. 


 Pia