Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

venerdì 8 giugno 2018

Equilibrio stabile




Essere sempre allegra non fa per me. 

Sono fatta di acqua e di sale
di fuoco e di vento.
La mia anima vaga tra le stanze di Poe
e sospinge tra flussi
desideri nascosti di mera serenità.

E si diverte scoprendo coscienze.
Scovando i colpevoli
trascinando le astuzie
in bui corridoi.
Per ripulire il tutto
con ironici spruzzi
di sorrisi.

L'allegria che contagia non parte da me. 

Si fa sostenere da placide emozioni
rincorre ricordi.
Pensieri felici del giovane Peter
ma già trasformati
in reali volute tra le ali del tempo.

Se cade in tranelli di hacker nascosti
tra mille algoritmi li scova.
Non c'è intelligenza
né abil cultura.
Già genio informatico
di loro si nutre
dissolvendo il tutto nel nulla.

Nessuno ne è immune.
Gioia ed allegria
alterna gli istanti
con infinite malinconie.
Tristezze che tornano
ma che nella vita
insegnano fortezza,
forgiano grandezza,
distribuisco tutte le nostre vie. 

Incontrastate spire
ormai riconosciute, 
sempre combattute
inesorabilmente vinte. 


Pia



Immagine dal web