Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

venerdì 27 aprile 2018

Torna!



Tanto tempo fa vidi un uomo che sulla soglia della porta chiedeva qualcosa. 
Aveva uno sguardo vivo, 
colmo di speranza e perso in un sogno. 
Raccolsi la sua speranza ma l'uscio fu chiuso in un solo istante. 
Il giorno dopo seppi che un corpo vagava senza vita nel fiume, 
poco distante dalla mia dimora. 
Aveva un biglietto nel suo taschino sul cuore. 
Lessi dopo tanto tempo il suo ricordo: 
Amai senza essere visto, provai a a spiegarle ma lei non comprese ed io non seppi mai quanto mi amasse. 

È vero ti amai in un solo istante e questo ci distrusse ed io non potei mai viverti e tu non mi meritavi e neanch'io te. 

Perché hai scelto di distruggere tutto? 
Il mio perdono sfugge alla storia ed al tempo. 
Torna ed ogni storia sarà ricostruita 
ed ogni spazio senza finito. 


Pia 



Immagine dal web