Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

venerdì 9 marzo 2018

Diario di bordo vita



Scrivere ogni pensiero sulla carta 
Scoprire di esserne capace 
Sentire e descrivere ogni cosa 
Salire sui gradini della parola 
Suscitare pensieri ribelli 
Studiare ogni curiosa esperienza 
Sull'uscio torni indietro...hai dimenticato qualcosa. 

Stavi continuando la tua vita 
Solo che mai avresti lasciato 
Sempre con te l'avresti portato 
Semplici fogli bianchi 
Solida copertina di pelle e lacci per la chiusura 
Saresti stata sempre decisa 
Sostenendo col tuo pennino la scrittura. 

Sola te ne vai felice 
Senza mai abbandonare 
Sorrisi ed attenzioni 
Sostenendo l'onesto lavoro 
Suscitando gioia nei cuori. 
Se poi mestizia tu senti 
Sui candidi fogli riponi con lettere ben ricamate 
Sfogando ogni immenso inganno o dolore. 

Sono tante le ore passate 
Sempre allegra con gli occhi splendenti 
Spediti gli amici ti attorniano 
Sai, è sera e bisogna far festa 
Senza te sarebbe noiosa! 
Seduta e serena li ascolti e ricambi 
Sostieni ed acconsenti 
Speranza e forza in ogni tua parola. 

Sei stanca ed infine ritorni
Serena nella tua dimora 
Scrivendo di ogni tuo istante 
Scuotendo il tuo animo in ogni parola. 
Sicuramente però tu non sai...
Si esalta la pagina usata 
Sorride il pennino che scorri  
Sentendosi così tanto amati 
Sostengono lieti ogni tratto tremante. 

Sonno infine sopraggiunge 
Spegni ogni parola 
Stropicci gli occhi ormai chiusi... 
Soltanto poi rimane 
Sospesa nel pensiero 
Scoprire di domani 
Sogni ormai compresi. 


Pia 



Immagine dal web 

6 commenti:

iacoponivincenzo ha detto...

Bella descrizione del tuo stato di convivenza col mondo esterno.
E dopo? Dopo aver chiuso gli occhi? Ti illudi di aver postillato la parola "fine giornata" in punta di pennino? Sbagli tesorino: ogni esperienza scava un bucolino dentro di te e lì seppellisce un ricordo, un'immagine, un secreto, un umore, un baccello per un nuovo sentimento.
E metre tu dormi il baccello cresce e matura senza che tu ne abbia coscienza e domattina sarai automaticamente più ricca.
Rifletti, Pia e convinciti.

sinforosa c ha detto...

Molto bella e significativa, ora è tempo per questi versi “liberi” e poi sarà tempo per altri versi che la vita ti suggerirà. Buon sabato, Pia.
sinforosa

Pia ha detto...

Hai ragione Vincenzo, lei potrei essere io.
Rifletto ormai da tanto e le conclusioni sono ormai sempre le stesse.
Abbraccio forte mio vero amico. Ciao.

Pia ha detto...

Molto giusto, grazie Sinforosa. Dovrebbero inventarle le insegnati sensibili e speciali come te (invidio i tuoi alunni).
Abbraccio immenso e grazie! Buon Sabato anche a te.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Quello che hai scritto fa riflettere molto.
Buon pomeriggio.

Pia ha detto...

Buonasera Vincenzo.
Mi fa piacere, riflettere è sempre importante.
Ti ringrazio tanto, ciao.