Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

giovedì 6 aprile 2017

Dalla trama di un mio ipotetico libro



...

Sarebbe stato tutto diverso se qualcuno mi avesse chiesto: 
Cosa ti ho fatto spiegami...cosa posso fare per farti cambiare idea. 
Oppure se mi avessero detto: hai ragione, sarò me stesso/a, senza finzioni. 

Ed invece niente, il silenzio o la frase: è tutto a posto? Amici come prima? 

Invece si è preferito ridicolizzarmi, fingersi qualcun altro/a per fare cosa? Boh! 

Essermi avversario/a invece che avermi vicino con sincerità. 
Ma io avversaria non sarò mai. 

Mai capirò L'umanità se continua in questo modo...è tutto così triste. 

Mai mi pentiro` delle confidenze fatte, mai perché erano pienamente sincere e mai userò le confidenze donatomi, le conservero` gelosamente, anche se magari erano delle banali bugie. 

...

Pia 





6 commenti:

  1. Beh, scrivilo, questo libro! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo di esserne all'altezza ma ti ringrazio Miki.
      Bacissimi, ciao!

      Elimina
  2. Una delusione non ci deve scoraggiare nel dare fiducia agli altri. Ci fa stare meglio. Chi tradisce la fiducia commette un atto gravissimo, chi riceve il tradimento ha la coscienza a posto.
    Abbraccio Pia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gus...sono senza parole...
      Fiducia...
      Abbraccio a te! Grazie.

      Elimina
  3. Beh, perchè fermarsi all'ipotetico? credimi, se hai da dire, in questo caso se senti la voglia di scrivere... fallo. Magari inizialmente solo per te, ma fallo, alla fine avrai una grande soddisfazione personale, te lo garantisco :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio...non sai quanto io abbia parlato ma non è servito ed è stato controproducente...
      Ho ricevuto recite che mai il mio cuore cancellerà.
      Non dico di più...abbraccio e grazie!

      Elimina