Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

giovedì 22 giugno 2017

Luce e tu...



Ho riposto il mio sguardo su di te
ed ho pensato:
Sarebbe meraviglioso farlo ogni giorno.

Luminoso e sensuale il tuo volto.
Seguire il cammino del raggio di sole
che dalla punta dei tuoi capelli scomposti
compie una dolce carezza.
Continua il suo percorso
ed io ormai sono quel lume
pericoloso ed insinuante.
È leggero, più della piuma
insensibile al tatto
discende inseguendo la fronte
che ricorda
un guerriero greco...
ed il naso
dalla forma imperiosa
dolce e forte
emoziona
e ti dona la personalità
che innamora
proprio nel suo essere imperfetto.

Il primo bacio lo ripongo lì.

Seguo la curva
che mi porta
su una sottile linea
un dolce sorriso sereno
piccolo mio.
Vorrei fermarmi lì
per un istante e per sempre...

Secondo bacio
leggero per non svegliarti...
Eccolo è tuo.

Ma la luce
inesorabile non si arresta
ed arriva giù
sul tuo mento
che ricorda
le onde del mare
in un meriggio d'estate.
E poi il tuo meraviglioso collo
quanti dolci
ed appassionati baci
vorrei riporre lì
ma mi trattengo
e non so come faccia a resistere.

Poi rialzo il mio sguardo...
I tuoi occhi chiusi...

Li preferisco aperti
per immergermi
nella profondità
del tuo colore.
Il loro cambiare
tumultuoso
e sempre in tempesta
nel mio stupido immaginare.
E sono miei
ora e per sempre.
La mia conquista
felice
nel turbinio della vita.

La luce va via.

Non ti svegliare
mio dolce incanto
io sono qui accanto
e continuo ad osservarti.


Pia 







domenica 18 giugno 2017

Pareri artistici



È ormai tanto che osservo i vari lavori di artisti sconosciuti e non... 
Sono sempre stata attratta dalla vitalità di alcuni lavori che in qualche modo abbiano sempre, come base, una lettura positiva. 
Ma nelle mie ultime osservazioni ho notato cambiamenti molto forti. 
È sempre stato così, il periodo storico in cui si vive è rispecchiato enomermemente nell'arte. 
Ciò che affascina e si esprime ultimamente è un senso estremo di negatività ed a volte sconfitta. 
Questo non mi piace, per cui ho desiderato scrivere ciò, affinché il mio pensiero possa, almeno in piccola parte, testimoniare il non desidero che anche i miei lavori abbiano una tale attitudine. 
Come esempio anche a chi invece si fa influenzare dagli avvenimenti e le mode attuali, tendenze che dovrebbero avere un subitaneo arresto e cambiamento. 
Ovviamente il fascino del negativo attrae molto anche me, mi diverte certo ma...è come affrontare una sfida che debba essere però, inevitabilmente vinta. 
Niente sconfitte...magari ironizzare mostrando cattiverie e disonestà, certo...mostri e armi distruttive di pensiero, disegni orripilanti e ambienti spettrali che però finiscano in una fantasiosa risata. 
La realtà sarà anche diversa, però non deve essere accettata con rassegnazione e rabbia. 
Reagire e distruggere l'errore, trovare una soluzione, ecco cosa deve predominare, soprattutto nell'arte. 
Essa è sempre in primo piano e deve in ogni caso mostrare positività, almeno per me. 

Grazie della pazienza ed attenzione ed auguro a tutti una felice Domenica sera. 
Ciao. 





mercoledì 14 giugno 2017

Notte nella maestà



Notte di luci ed oscurità... 
Notte di speranze ed inutili sogni 
si spengono in un attimo perché effimeri. 
Tante persone comunque sole 
camminano illudendosi 
di tante compagnie. 
Ormai seppur accese 
si spengono 
ed io vi saluto 
perdendomi 
in tanto falso luccichio. 

Buonanotte amici. 
Godetevi tale maestà se ci riuscite.  

Pia 





martedì 13 giugno 2017

Disegnare




Oggi vorrei descrivervi cosa vuol dire per me creare un disegno...
È difficile esprimerlo con le parole.
Questo mio piccolo esempio digitale, forse, vi potrà in parte far comprendere.
L'emozione è grande, anzi le emozioni sono grandi...sì...emozioni, al plurale.
In un disegno vi è tutto l'insieme di ciò che portiamo dentro da sempre.
Le insicurezze, la voglia di riuscire, il non errare, il bisogno di fare qualcosa di bello per noi e per gli altri.
Nessun disegno può essere uguale agli altri. Ecco, la mia più grande gioia è poter fare qualcosa che nessuno potrà mai copiare, perché in quella cosa ci sei solo tu, tutta la personalità espressa con tratteggi, pennellate, ditate...ed ogni tipo di tecnica è tua, solo e soltanto tua...e non è poco, visto che ovunque vedo persone che si appropriano delle idee altrui. Dicono, a volte, che sia una cosa furba questa... chissà!
Comunque cercate il vostro personale disegno. Io lo faccio sempre e non mi sono mai pentita di ciò.

Con il cuore
Pia 



venerdì 9 giugno 2017

Vaneggio



In questa notte di grandi vaneggiamenti 
di parole sensate 
di adeguate insensatezze. 
Parole, pensieri, immagini parlanti, amori platonici, amori indicibili. 
I poeti e gli scrittori hanno donato tutto. 
E noi quasi distratti poniamo un pizzico di attenzione. 
Ringraziamo i grandi pensatori, 
tendiamo a non comprendere ma... 
Eccoli, leggiamoli, riconosciamoli, apprezziamoli. 
E poi i raccontatori di immagini. 
Belli e sfrontati, 
attivi ed attenti... 
Dolci, forti, espressivi. 
Sono tanti ed ognuno ha il suo sogno. 
Meritano in tanti e noi 
miseri e comunque attenti 
cogliamo ciò che danno 
e lo strappiamo al tempo. 
All'anominato che non meritano 
alla giusta gloria 
che forse ed auguro 
un giorno avvenga. 
La Musa dell'ispirazione non sia mai spenta. 

Pia 

Buonanotte e grazie! 





...



E concludo, ricordo, affeziono... 
Sospendo i pensieri ed oriento. 
Ma ormai vaneggio...ed il sonno s'impossessa di me. 

Pia 





mercoledì 31 maggio 2017

Uomini



E dove sono i nostri uomini, quelli di cui nessuna donna parla. Quelli che ti amano e te lo fanno capire con semplici atti di vita quotidiana. Quelli che in silenzio ed attenti non si fanno fregare e vivono la loro vita in comunione con la famiglia o solo con le proprie consorti. 
Spesso sento di atteggiamenti poco veri, di uomini che ingannano e feriscono, specie le proprie donne. 
Ma non credo che la maggior parte di essi siano così. 
Voglio parlare degli uomini veri. 
E poter finalmente lodare chi ha la fortuna ed il piacere di averne con sé. 
Perché spesso non è come si pensa. 
Si favoleggia del consorte pronto a donarti un fiore il giorno del tuo compleanno e che ti apre la portiera della macchina prima di sederti in essa...o magari che ti bacia in ogni istante che lo desideri o anche se non lo desideri. 
Ma scherziamo? 
Volete davvero un uomo così? 
Certo, fa piacere che accada tutto ciò ogni tanto ma... 
Bisogna vivere la realtà è valutare il tutto. 
Per cui dico che, se il mio lui non fa nulla di tutto ciò a me non interessa più di tanto. 
Preferisco chi non ha tempo se non per una parola di sollievo per una mia microscopica ed inutile sofferenza,  se non per essere veramente presente. 
L'uomo che lavora serenamente e non te lo fa pesare, quello che ti offre un bicchiere di acqua se tossisci, senza neanche chiederti il perché, colui che nella propria abitazione è silenzioso, non perché non abbia nulla da dirti ma semplicemente perché si sente a casa e che parla con te quando ha da comprendere qualcosa che lui non è riuscito a risolvere. Che ti valuta davvero come tua compagna, prolungamento dei suoi pensieri e del suo essere. 
Ecco credo che debbano avere più attenzione e non parlare o scrivere di loro solo per denigrarli (magari senza ragione, solo perché non vogliamo essere troppo buone o per solidarietà femminile). 
Oggi dico basta! 
Gli uomini veri ci sono e spesso neanche ci accorgiamo di averli accanto. Sono semplicemente ciò di cui abbiamo bisogno e ci fanno stare bene...anche se ci adiriamo tra noi. Per poi tornare al sereno. 
Attenti e non facciamoci imbrogliare, non pensiamo mai che siano tutti uguali, sarebbe lo stesso sbaglio che alcuni di loro fanno con noi. 
Amiamo i nostri uomini per ciò che sono realmente, valutiamo unicamente lui. Solo e soltanto lui. 
Ne sono certa che scopriremo di essere veramente benedette o fortunate, qual dir si voglia. 

Oggi voglio spezzare una lancia in loro favore. 
Loro che di nascosto ci scrivono poesie senza che ce ne accorgiamo, che se non sanno fare ciò dimostrano in tanti modi di essere i nostri degni compagni di vita... 
A loro e soprattutto al mio lui dico semplicemente... 

Grazie! 


Pia 



venerdì 26 maggio 2017

Non ti accorgi




Quella pausa 
Ti guardo mi guardi 
Attimo 
Respiro 
Ti attendo mi attendi 
Mi pieghi e non mi spezzo 
Ti amo... 
Cuore 
Respiro... 
Sospesi 
Mi fermo ti fermi 
Pensieri Sospesi 
Tu mi reggi? 
Davvero? 
Mi baci ti bacio 
Non ti accorgi...
E tutto è ormai 
Nei più bei ricordi 


Pia 


Illustrazione di 
Daniela Volpari 





Sciolta in un abbraccio



Mai potrò dimenticare 
quando nel mio più grande sconforto 
mi raccogliesti inerme 
sopraffatta dal dolore... 
Sciogliesti il mio rancore 
la mia rabbia 
la mia delusione... 
Dimenticai tutto. 
Fui consapevole 
della mia inutile sensibilità 
quando mi prendesti in quell'abbraccio... 
Indimenticabile 
in una notevole notte 
di preziosità di stelle e luna. 

Pia 

Romanticismo estremo per voi. 
Buonanotte e grazie amici cari. 
Alla prossima! 🌟🌙🌟 





mercoledì 24 maggio 2017

Solo per me



Ho voluto dire al mondo che ci sono anch'io. 
L'ho fatto nei miei scritti 
nei miei silenzi 
nelle mie distanze 
nel mio agire. 
Ho cercato di urlalo 
ma non è servito. 
Poi ho cercato nuove strade 
ho sperato che servisse... 
ma è stato utile solo per me. 
Così ora starò 
in disparte 
o mi creero` il mio spazio. 
Solo ed unicamente 
per dire al mondo 
io ci sono 
ma non desidero più 
che voi lo sappiate. 
Perché non è più necessario. 

Io so che esisto 
e mi regalerò il mondo. 


Pia 

sabato 20 maggio 2017

Fenomeno



Ed ecco a voi
la donna più stupida del mondo!
Quella che crede che il mondo
sia fatto di persone buone in fondo.
Quella che scruta il cuore
e spera di scoprire
la veridicità.
Quella che ride
se ha voglia di piangere.
quella che pensa
che la cultura sia per tutti.

Gente venite!

Un grande fenomeno
è qui tra noi!

Conoscerete
il mondo fenomenale
di una donne ingenua
che crede nelle favole
ed è sicura...e ci spera! 
Ma vive nella cruda realtà 
e non ha alcun dubbio. 

La verità sarà riconosciuta. 
Non sarà popolare 
per fortuna e meno male. 

Pia 





venerdì 12 maggio 2017

Umida traccia



Seduta 
la osservi. 

Attorno 
la natura 
discorre. 
Ma tu
 sei distratta. 
Serena 
rincorri 
il suo scorrere. 
Lo sguardo 
l'insegue. 
La calma 
potenzia 
il tuo ardire. 
E lei 
neanche sa 
della tua esistenza. 
Tranquilla 
continua 
il suo percorso. 
Scopre 
quel piccolo anfratto. 
Poi curva
si snoda. 
Si diverte. 

Questo 
a te sembra. 

Ad un tratto 
una lieve salita. 
Insignificante per te. 
Faticosa per lei. 
Poi d'improvviso 
la discesa. 
Ed infine 
sparisce 
in quel foro. 
Rimani 
sospesa 
e ti chiedi: 
"Chissà...
ora dove sarà?" 
Di lei
ormai 
solo
 una sottile 
ed umida traccia.  

Pia 





No Smile



Il mio sorriso è spento. 
Una gara 
a chi meglio lo distruggeva. 
Non sorrido più, 
è tanto ormai. 

In questo ambiente, 
anime in balia 
di scontri intelligenti, 
di frasi ossequiose. 
Niente spontaneità,  
solo mercificazioni 
di frasi e poesie. 
La cultura diventa affanno. 

Cosa può essere 
più importante 
di un sorriso spontaneo? 
Ah, no...
Prima vediamo 
se è vero... 
Prima spieghiamo 
con ridondanti espressioni 
di illustri nomi. 
A che serve ridere? 

E poi, 
se sei fuori dagli schemi, 
ridicolarizziamo 
il tuo spessore culturale. 
Non sei nulla, 
solo una stupida illusione. 

Ma tu non sai rispondere 
non hai la giusta preparazione. 
Sei folle? 
Sei arrogante? 
La presunzione ti attanaglia? 
Abbassa la cresta, 
chi ti credi di essere? 
Frasi fatte...supposizioni 
mascherate da "io so chi sei". 
Tu sai chi sono? 
Spiegarmelo, così 
finalmente lo capirò! 

Sì, è distrutto il mio 
flebile senso dell'io. 
Ed ormai 
non ho più voglia. 
A cosa serve sorridere infine? 
Non ho più nulla... 
Neanche la consapevolezza 
del me. 


Pia 





Volai



È qualcosa che non feci...
Inespressiva e timida.
Non lo dimostrai così...
L'immensa gioia di essere lì.
Volai...
finalmente, accadde
e con te.

Pia



venerdì 28 aprile 2017

Joker




Indescrivibile...
Ho deciso di donarti i miei pensieri
che tu hai preso
ed hai sbattuto contro un muro...
Indescrivibile...
Hai voluto far domande
hai raccolte le risposte
hai finito poi...
hai finito poi per credere
alle tue interpretazioni.
Indescrivibile...
Mi dicevi sei migliore
migliore di chiunque
migliore di te stessa...
Hai creduto alle menzogne
le menzogne della gente...
Indescrivibile...
E poi non hai ascoltato
sentivi le parole...solamente.
Comunicavo solo io.
Leggevi e
fingevi e
come un joker infantile
ti prendevi gioco di me.
Indescrivibile...
Intanto io crescevo
intanto lo capivo
intanto non sapevi
io fingevo come te.
Ed inoltre io sentivo
che non eri lì con me.
Lo vedevo che la maschera
caduta già per me
continuava il suo percorso
per poi ridere di me.
Ma non volevo...
E fingevo perché
quello era per me
come un ponte
che attraversavo
per raggiungere te.
Indescrivibile...
Indescrivibile...
Indescrivibile...
Una bambola di pezza rianimata...
Una bambola di pezza rianimata!

Pia
🎧🎧🎧
Musicata da me nella mia mente...
Ma non mi piace...
Sarebbe bello con una base mista r&b e rock...
Bacio!






mercoledì 26 aprile 2017

Perdono



Chiedo perdono per tutti i miei errori...ne commetto ogni giorno. 
Non sono una persona facile ma amo tanto il sorriso. 
E le mie lacrime...quelle saranno sempre rinchiuse in un barattolo, 
per riguardarle e ricordarmi che forse...era meglio ridere. 

Pia 




L'interiore



Esprimere ciò che non si vede... 
Delicato, tenero, inconsapevole. 
Ma la natura riconosce e sa...ci ama e ci segue. 
Discerne ed individua ciò che di bello abbiamo dentro. 
Sa godere di questi magici momenti. 
Se soli sappiamo dare senza false apparenze. 

Solo così...vorrei essere anch'io. 

Pia 





giovedì 20 aprile 2017

Ecco fatto...




Prendi un pennello fallo girare
portalo in alto senza guardare
segui il tuo istinto
non puoi sbagliare.

Poggialo appena
sulla tua tela
Fai una pressione
forte o leggera.

Segui una linea
come tu vuoi
poi ecco fatto...
Questo è il mio Boy.

Pia






mercoledì 12 aprile 2017

Stupide parole...stupida io




Chissà se ti ricordi di me... 
Delle cose dette 
Delle stupide parole 
prenderci in giro... 
Le confidenze 
le bugie consapevoli ed ovvie ad entrambi. 

Io ormai non ho più ricordo 
alcuna memoria di tutto ciò. 
Non è falsità... 
Sì è così 
ho cancellato 
tutto ho scelto di eliminare (impossibile...). 

Perché voglio ricordare 
solo quel candore 
quell'innocente amicizia 
un po` folle 
che faceva aleggiare 
il pudore 
il gioco innocente 
la forte sensazione di appartenenza. 

Non ti conoscevo 
ma era come se fossi 
da sempre con me. 
Amico immaginario (esistito davvero ma...) 
che però mi donava... 
Lo stare bene insieme. 

Chissà se lo ricordi 
se era così anche per te. 

Il silenzio rivela 
il totale imbroglio. 

Stupida lo sono 
ma io mi ricordo... 
Ora solo un'addio 
stupido se tutto falso... 
Stupido se tutto vero. 
Comunque inutilmente 
stupida io. 


Pia 





martedì 11 aprile 2017

Nel vento



La cosa più errata che si possa fare è, per me, entrare in un gruppo per ascoltare le opinioni altrui. 
Inevitabile è l'essere influenzati e l'idea di ogni cosa non potrà mai più essere reale. 
Io cercherò in ogni modo di essere lontana da tutto ciò. 
Amo le mie idee ed amo il mio giudizio, potrei anche sostenere un'influenza esterna ma sarà solo perché è qualcosa già pensata in precedenza, nel mio io. 
Non frequento gruppi,  persone che manipolano la mente anche se inconsapevolmente. 
State attenti, ogni valutazione sia sempre e solo la vostra, personale ed unica. 

Lascio queste parole al vento...mio amico vero da sempre. 
Ciao! 

P.s. parlate con le persone, personalmente...grazie a tutti! 


Pia 






giovedì 6 aprile 2017

Dalla trama di un mio ipotetico libro



...

Sarebbe stato tutto diverso se qualcuno mi avesse chiesto: 
Cosa ti ho fatto spiegami...cosa posso fare per farti cambiare idea. 
Oppure se mi avessero detto: hai ragione, sarò me stesso/a, senza finzioni. 

Ed invece niente, il silenzio o la frase: è tutto a posto? Amici come prima? 

Invece si è preferito ridicolizzarmi, fingersi qualcun altro/a per fare cosa? Boh! 

Essermi avversario/a invece che avermi vicino con sincerità. 
Ma io avversaria non sarò mai. 

Mai capirò L'umanità se continua in questo modo...è tutto così triste. 

Mai mi pentiro` delle confidenze fatte, mai perché erano pienamente sincere e mai userò le confidenze donatomi, le conservero` gelosamente, anche se magari erano delle banali bugie. 

...

Pia 





Nei tuoi occhi



Se tu capissi quanto vale per me un piccolo istante... 
Una luce che illumina tutto, solo guardandoti negli occhi. 
L'incanto microscopico in un immenso mondo. 

Pia 




giovedì 30 marzo 2017





Fermo momentaneamente questo blog. 
Vi chiedo scusa ma non riesco più a seguirlo ed a seguire i vostri...miei amici di scrittura. 
Vi auguro di continuare ed essere sereni sempre. 
Ciao! 

Riuscii a scrivere ciò...



E così mi trovai a scrivere
quel che mai avrei creduto di riuscire a fare.

Avevo trovato degli amici anche in questo strano posto virtuale.

I vecchi amici reali vanno via, se ti sposti da luogo in luogo.
Averne tanti e divertirti con loro
certo...
Ma dove sono ora che te ne sei andata da quei posti.
Li risenti e vengono a trovarti inizialmente...
Poi svaniscono
solo il ricordo ti rimane
bei ricordi
non c'è dubbio...
La vita e le situazioni cambiano per tutti.

Anche ora ne ho tanti nella realtà.
Come sempre tutti veri
simpatici
colti
importanti
semplicemente amici.
La vita mi ha cambiata
così anche nei rapporti.

Ma mai ho avuto grandi delusioni...

Ciò è accaduto invece nel virtuale.
Non rimpiango nulla
ho imparato altro
in modo diverso e forse più profondo.

Mia cara amica scrittura...
Tu solo puoi capire.
Mia cara amica arte
a te invece devo ringraziare.

A voi dichiaro i miei folli pensieri.

Nel virtuale è tutto un sentire istintivo.
Non conosci nessuno
scrivi a tutti.
Ma ciò che ho compreso è
che la realtà è migliore.

Credo molto poco ormai
a tutti questi scambi che avvengono...
Apparente amicizia
mascherata da interessi vari.
Però qui posso conoscere molto di più.

È questo il motivo per cui non sono fuggita
a gambe levate...
Conoscere e curiosare tra i vari pensieri
idee
fantasia
scienza...
Altro e di più.

Ma la realtà è migliore.
E se usiamo il virtuale unendola al reale
senza credere di poter avere amicizie vere...

Ecco ciò che molte delle persone che ho conosciuto
mi hanno fatto capire...purtroppo.

Alcune non desidero neanche più averle davanti
col loro nome fasullo
la loro amicizia fasulla
il loro credere di manipolare tutto e tutti.
Per me non esistete più.
Da voi ho imparato il peggio
quindi grazie!
Il bello è che ritornano
con nuove maschere e nuove false parole...
Poverini...li assecondo.
Potrei anche non riconoscerli...
O forse sì...
Ma ormai non mi importa più
vado per la mia strada
e va bene così.

Le pochissime persone (sempre nei social)
che invece sono state e sono sincere
non le ringrazierò mai abbastanza.
Sono loro che mi hanno dato la forza
ed il coraggio di continuare qui.

Però continuo a scrivervi...
non credete nelle amicizie senza volto!
E se un volto c'è
non credete neanche a quello...
Non credete a coloro
con tante parole
ma senza verità.
State attenti
è raro il contrario
in questi luoghi di finta apparenza.

Piuttosto uscite
incontratevi fuori
nel mondo
tra la gente vera
che con un semplice sguardo o gesto
si fanno conoscere e riconoscere.

Ai giovani che vogliono divertirsi...
È fuori
tutto fuori...
Dove conoscerete la forza
il coraggio
l'amore...soprattutto.
Conoscerete anche la delusione
la sofferenza
la delusione...
Ma almeno la guarderete in faccia
e sperimenterete anche il perdono vero...
Perché la fiducia può essere data solo
a chi conoscete davvero vivendolo.
Non illudetevi
tutto questo nel virtuale non può esserci.
Sono drastica lo so...ma per me è così.
E spero lo sia anche per voi...

Amica scrittura ed amica arte
non rimaneteci male
per queste mie
sempre inutile parole.

Esse sono come il vento
che con un semplice fruscio
disegnano il loro
artistico volo nell'aria
e fuggon via...
Come se non fossero mai esistite.

Pia

.............................................................................................

Non desidero commenti inutili...
Ciò che ho vissuto lo so solo io.
Però vi ringrazio di avermi letto
avendo avuto la pazienza di arrivare fino alla fine.
Ciao.


mercoledì 29 marzo 2017

La falsa utopia



Vorrei si potesse costruire un mondo dove tutti siano unici, dove gli scambi siano reali, dove la cultura non sia necessariamente la nostra forza ma il nostro folle gioco. 
Vorrei esistessero valori diversi ma rispettati da ognuno...dove le idee espresse non siano giudizi ma semplici scambi di opinioni. 
Vorrei scoprire l'altro meravigliandomi, perché mi fa sorridere il fatto di non aver mai conosciuto una persona così...senza esserne gelosa ma accettando il fatto di essere diversi e di aver scoperto il nuovo, con gioia e fantasia reale. 
Non è un mondo utopico ma un desiderio condiviso da molti, che nessuno vuole realizzare per paura di essere ridicolizzato...per paura di sbagliare...semplicemente per paura. 
Da molto ci sto provando, sono caduta più e più volte. Non importa continuerò a provarci... 
Chiamatemi pure follia...parola che maschera la forza del coraggio. Ne sarò orgogliosa. 

Pia 




domenica 26 marzo 2017

Lui resta



Il dono è semplice materia che dalle tue mani si propaga...
Vola, si trasforma e diviene ciò che più desidera il tuo prossimo.
Non si spiega...non ha parole.
Chi lo riceve sa
anche se non comprende nell'immediatezza,
anche se sembra dimenticare,
anche se desidera dimenticare.
Ma nel tuo sensore resta.
E...questo è il suo vero senso.

Pia



Immagini dal web

venerdì 24 marzo 2017

Un giorno sarà realtà




Condividete, condividete, condividete...non i vostri post... 
Condividete i vostri desideri, i sogni, le avventure, i disagi, i dolori e le immense felicità. 
Sciveteli nel cuore, su una mano, su un fiore, sulla tavola, nella mente, su di un foglio...nel vostro diario della vita. 
Non abbiate paura ed un giorno forse riuscirete a far volare in alto voi stessi...non più un sogno ma realtà. 

Pia 



sabato 18 marzo 2017

...



Ti abbraccero` così forte da non poter più respirare... 
E ti trafiggero` con un Bacio. 
Sangue caldo sulla neve. 

Pia 





giovedì 16 marzo 2017

D come Donna




La vera Donna... 
Non cerca, 
non chiede, 
è orgogliosa. 
Attenti... 
il suo orgoglio 
non è uguale per tutti. 
Ogni Donna è unica per sé stessa... 
La Donna è sinonimo di forza, 
potenza, 
risoluzione. 
Sembra debole 
e  lo è... 
ma solo se la sua ragione è forte. 
La Donna è 
orgogliosa anche della sua più potente forza... 
qual'è proprio la debolezza 
che senza nulla aspettare,
se vuole, 
trasforma in potenza. 
Attenti alla Donna,  
non fatele del male... 
Non obbligatela alla furia... 
Se la rivolete 
ed è difficile che accada... 
dovete riprenderla voi. 
Lei in modo assoluto non cerca... 
Lei è Donna! 


Pia