Come in un gioco di palloncini volanti
vo osannando i miei pensieri...tra il dire ed il faceto.


Lettori fissi

martedì 27 settembre 2016

Discorsi insensati



Il cuore mi dice: 
- Non può essere sbagliato tutto ciò che ho provato. 

La mente invece: 
- È falso perché non esiste, si nasconde, dice cose per attirarti.

Il cuore: 
- Ma come si può essere così senza almeno provare qualcosa. 

La mente: 
- Ha provato qualcosa con altri e non con te, semplicemente si immedesima...recita una parte. 

Il cuore: 
- Ma come può essere che mi stia sbagliando, allora io non so valutare? 

La mente: 
- Ci sono casi in cui tu non puoi valutare bene se non con me. 

Il cuore: 
- Per fortuna che esisti. 

La mente: 
- Esisti ma anche io sono fortunata perché senza di te, sarei sola. 

...

Se sentiamo la mancanza di qualcuno è proprio perché c'è una lotta tra il cuore e la mente. 
Ma il cuore desidera con ingenuità e la mente frena con giudizio.


Pia






16 commenti:

  1. Nel nostro Io convivono affettività ( cuore) e ragione. Interagiscono fra di loro. Il cuore (affettività) istintivamente sceglie, ma il sì, il riconoscimento che libera il cuore lo dà sempre la ragione.
    La ragione è un filtro che blocca il male e libera il bene.
    Nel giardino comunale vedo una verdura accattivante e corro per prenderla e mangiarla. Ma la ragione ha letto un cartello che dice: erbe velenose.
    Tutto quello che facciamo con l'istinto eludendo il parere della ragione può essere esaltante, ma dura poco se non è ragionevole.
    Io sono sposato. Vedo una bella bionda che mi attrae. Vado con lei a fare sesso. Un piacere immenso che però dura il tempo di un orgasmo. La ragione mi aspetta e solo con uno sguardo mi dice che ho frantumato un amore, un matrimonio per un'avventura passeggera.
    Ciao Pia.

    RispondiElimina
  2. Bella storia, molto vera e dolce :) Mi piace anche la foto con citazione finale, ed è tutto verissimo, bisogna sempre cercare il maggior numero di angolazioni per vivere le cose e il mondo, mettersi quindi nei panni degli altri, per esempio, o cercare di comprendere di più le posizioni diverse dalla nostra, oltre a fare il maggior numero di esperienze personalmente :)
    Quanto a cuore e mente, è vero che spesso sono in conflitto, ma è anche vero che quando trovano tra loro l'armonia, quando nel tuo cuore c'è esattamente quello che c'è nella tua mente... è davvero bellissimo :)

    Un abbraccio Pia :)

    RispondiElimina
  3. L'io è quel complesso di esigenze e di evidenze che costituiscono il volto originale dell'uomo, la struttura dell'umana natura.
    Nel nostro io interagiscono la ragione e l'affettività. Il blocco di questa attività di interscambio causa la dissociazione dell'io.
    La ragione corre verso l'alienazione e l'affettività si manifesta con un fascio di reazioni irragionevoli. L'uomo pensa di realizzare il proprio ideale invece asseconda il volere del Potere che dopo averlo privato dei desideri originari gli impone quelli falsi.
    Le esigenze di un uomo pretendono di essere esaudite. Siccome l'uomo non ha la forza e l'intelligenza per realizzarle, di raggiungere cioè il traguardo che esse fanno prevedere, l'uomo dà forma a questa pretesa secondo la consistenza fragile e ultimamente illusoria che si chiama sogno, cosa molto diversa dall’ideale che rappresenta l’oggetto di perfezione per cui il cuore dell’uomo è fatto.

    RispondiElimina
  4. Ecco a me frega sempre questo, che a prescindere da tutte le angolazioni alla fine cuore e mente fanno a botte sempre e così un giorno decide uno il giorno dopo l'altro e faccio un casino assurdo fra ciò che provo e ciò che penso!

    RispondiElimina
  5. Federica, l'affettività (cuore) interagisce con la ragione che fa da filtro. Separa la parte buona dalla cattiva. Se tu non ascolti la mente si crea una pericolosa dissociazione. Seguire l'istinto ha rischi enormi.
    Ciao.

    RispondiElimina
  6. Ciao Gus, è vero...il cuore e la ragione devono interagire sempre.
    Ma a volte seguire il cuore più della ragione può esserti utile perché non sempre la nostra ragione dice il vero.
    Perdona la ripetizione...
    Come può essere anche l'opposto.
    Forse dobbiamo affidarci a qualcosa o qualcuno che ci spinge verso quel che è giusto per noi...
    Abbraccio e infinitamente grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pia, la ragione è la nostra coscienza. Dice quello che noi abbiamo scritto in base alle nostre esperienze, oppure la nostra coscienza è già scritta, per esempio da Cristo.
      Abbraccio.

      Elimina
    2. Infatti Gus...e le nostre esperienze possono essere errate...quindi ci affidiamo a Lui. Ciao caro.

      Elimina
  7. Maurizio bravissimo!
    Il post deve essere letto nella sua interezza.
    Quel che scrivi è giusto...mettersi nei panni degli altri. È molto difficile se non conosci davvero l'altra persona, e qui di errori se ne commettono tanti e ci si affida all'istinto...
    Capita poche volte che la ragione ed il cuore concordano, è vero...se accade è bellissimo!
    Abbraccio grande, ciao e grazie!

    RispondiElimina
  8. Ciao Federica, felice di conoscerti.
    Il cuore e la mente sono spesso in disaccordo purtroppo...
    Non so dirti quanto l'uno possa prevalere sull'altra e viceversa, forse bisognerebbe valutare ciò che ci fa sentire meglio...potrei anche averti detto una stupidaggine...
    Sbagliamo tutti ma qualche volta facciamo centro...tutto qui.
    Abbraccio grande e grazie del tuo sincero commento.

    RispondiElimina
  9. Non è facile coniugare la mente e il cuore, spesso si sbaglia e certe volte si fa la scelta migliore.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  10. Verissimo e grazie infinite Vincenzo. Ciao, buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  11. Ma quanta verità! Purtroppo nella mia vita mi sono trovata in tanti pasticci perché ho fatto prevalere il cuore... Ancora adesso (eppure ho quasi 29 anni!) non ho imparato... ma sono contenta così!
    Comunque sono arrivata al tuo blog per caso, questo post mi ha colpita! Mi sono subito aggiunta ai tuoi lettori fissi!
    Un bacio, Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa.
      Nench'io ho imparato e nonostante l'età (sono molto più grande di te) non ho intenzione di cambiare.
      Grazie, mi fa molto piacere che ci sia anche tu e ti abbraccio. Buona serata, ciao!

      Elimina
  12. La ragione non ha sempre ragione e il cuore non ha sempre torto...ci vuole collaborazione...come si fa se manca...forse il sesto senso? Non so i dubbi dove stanno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Valeria.
      Belle domande...grazie. ;-*

      Elimina